Tutto ciò che devi sapere sull'acne ormonale e su come eliminarla per sempre

Per molte donne, i brufoli continuano a spuntare ben oltre la pubertà, grazie agli ormoni fluttuanti. La buona notizia: l'acne ormonale può essere curata.

Ogni prodotto è selezionato in modo indipendente dai nostri redattori. Se acquisti qualcosa tramite i nostri link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione.

L'acne ormonale è unica

Potresti pensare non è tutta l'acne causata dagli ormoni? E avresti ragione. Tutti i tipi di acne provengono da ormoni, spiega il dermatologo di Miami, Jill Waibel, MD. “Il testosterone, un ormone presente negli uomini e nelle donne, aumenta durante l'adolescenza. Il testosterone stimola le ghiandole sebacee della pelle ad allargarsi, produrre olio e tappare i pori. Ma anche quando hai finito la pubertà, ciò non significa che non otterrai mai un altro brufolo. Il termine acne ormonale si riferisce in genere a sblocchi che si verificano nelle donne adulte, afferma Joshua Zeichner, MD, direttore della ricerca cosmetica e clinica in dermatologia presso il Mount Sinai Hospital di New York. Questi brufoli tendono ad essere bombe rosse e adirate che si verificano in genere lungo il terzo inferiore del viso, della mascella e del collo. Scopri cosa sta cercando di dirti la tua acne.





Conosci le cause

I razzi dell'acne ormonale sono causati dalla sovrastimolazione delle ghiandole oleifere e dall'alterazione dello sviluppo delle cellule della pelle che rivestono i follicoli piliferi, che provoca pori ostruiti dove crescono i batteri dell'acne, portando a infiammazione, arrossamento e acne, spiega Debra Jaliman, MD , dermatologo e assistente professore di dermatologia presso la Mount Sinai School of Medicine, New York. “Può presentarsi come punti neri, punti bianchi, pustole e cisti. Di solito si verifica prima delle mestruazioni, durante la perimenopausa o dopo l'inizio o l'interruzione delle pillole anticoncezionali. ”Può anche verificarsi in periodi di grande stress. Dai un'occhiata a queste altre subdole cause dell'acne adulta.

Come identificare i punti ormonali

Anche se hai avuto la pelle chiara e liscia per un decennio, potresti svegliarti alla fine degli anni '20 con un grosso clacson rosso e chiederti cosa sta succedendo. Cerca dove si stanno formando i brufoli. I sintomi comuni dell'acne ormonale sono i pori ostruiti e i brufoli infiammatori nell'area della zona T, afferma Waibel. Ciò significa notare sotto la pelle rigonfiamenti e talvolta punti dolorosi che sono più comuni nelle parti più soggette a lucentezza del viso, tra cui fronte e mascella. L'accumulo di petrolio sta costringendo gli zits a formarsi. Come spiega il Dr. Zeichner: “Gli androgeni, come il testosterone, stimolano le ghiandole oleifere a rilanciare la produzione di petrolio. Ciò ostruisce i pori e aiuta a nutrire i batteri che causano l'acne sulla pelle, favorendo l'infiammazione.


il tuo naso e le tue orecchie continuano a crescere

Puoi incolpare il tuo periodo?

In breve, puoi sicuramente. In effetti, la maggior parte delle donne che soffrono di acne ormonale segnalano interruzioni più frequenti nella settimana circa prima delle mestruazioni. Le donne tendono a scoppiare durante il loro periodo a causa delle fluttuazioni cicliche degli ormoni insieme al ciclo mestruale, afferma il Dr. Zeichner. Mentre alcuni controlli delle nascite potrebbero aiutare a regolare l'acne tradizionale, altri tipi di controllo delle nascite a base ormonale possono effettivamente peggiorare le tue condizioni. Il dottor Zeichner nota che tutti i grandi momenti della vita che la maggior parte delle donne attraversano, dal provare uno IUD alla gravidanza e avere figli fino alla menopausa, possono scatenare sblocchi sgraditi. Sapevi che alcuni alimenti possono migliorare l'acne (e alcuni peggiorano la situazione)?

L'acne ormonale è super comune

Potresti invidiare l'amica che proclama con orgoglio di non aver mai avuto un brufolo (e non ti biasimiamo), ma dovresti anche sapere che se soffri di pelle fastidiosa e imprevedibile, non sei assolutamente solo. Secondo l'American Academy of Dermatology, circa la metà delle donne negli Stati Uniti soffre di acne tra i 20 e i 29 anni. Quel numero scende al 25 percento entro i 40 anni.

Miti sull'acne ormonale

Il dott. Waibel afferma che il più grande malinteso sull'acne ormonale è che il controllo delle nascite aiuterà a risolvere il problema e dovresti prendere una pillola e dimenticartene. Circa il 10 percento dell'acne delle donne migliora con le pillole anticoncezionali, ma molte peggiorano con l'aggiunta di eventuali ormoni esterni, spiega. Un'altra falsità è la convinzione che non devi prenderti cura della tua pelle. Dal momento che la genetica gioca un ruolo così importante nella nostra tendenza verso i breakout, potresti essere religioso sulla pulizia e il trattamento della tua pelle e ancora soffre di acne ormonale. Mentre alcuni detergenti possono aiutare a curare l'acne, i breakout sono in realtà determinati dalla genetica e dagli ormoni non perché il tuo viso è sporco, afferma il Dr. Zeichner. “Ci sono alcune persone che non si lavano molto la faccia, ma non scoppiano. Ci sono altri che si lavano il viso molto più frequentemente ma soffrono di acne. ”Leggi di più sui miti e fatti sull'acne adulta che ti aiuteranno sulla strada per una pelle più chiara.


è la ricotta buona per una dieta

I modi migliori per curare l'acne ormonale

Fortunatamente, con il giusto cocktail di trattamenti topici e, per i casi più gravi, i farmaci per via orale, puoi aiutare a gestire e curare i breakout. Inizia con formule da banco che si concentrano su ingredienti specifici, noti per ridurre i sintomi e l'infiammazione. Le opzioni includono perossido di benzoile, acido salicilico e retinoidi topici, afferma il Dr. Zeichner. Un potente retinoide, Differin, ha l'approvazione della FDA per la vendita al banco, dopo decenni di essere disponibile solo su prescrizione medica. I trattamenti di abbandono sono efficaci perché hanno il tempo di esercitare il loro effetto, aggiunge il Dr. Zeichner. I detergenti non sono così efficaci nella lotta contro l'acne perché non rimangono molto a lungo, anche se il Dr. Zeichner suggerisce di lasciarli attivi per il tempo necessario a cantare l'alfabeto; quindi risciacquare. Possono essere usati insieme ai prodotti lasciati in uso o al loro posto se hai la pelle sensibile, aggiunge.

Oltre a ciò che metti sulla pelle, puoi anche prendere in considerazione terapie leggere, spesso utilizzate negli uffici del derma e ora disponibili in farmacia. Il dottor Zeichner afferma che la luce blu aiuta a uccidere i batteri che causano l'acne (prova Tria Beauty Acne Clearing Blue Light), mentre la luce rossa può ridurre il gonfiore o il rossore della pelle (prova RejuvaliteMD di Trophy Skin).

Se sei in grado di visitare il tuo dermatologo, ci sono anche prescrizioni orali che nel tempo possono aiutare a eliminare l'acne ormonale. Abbiamo farmaci efficaci per aiutare a curare l'acne, quindi per favore visita un dermatologo se soffri. Un trattamento tempestivo ed efficace può aiutare a prevenire cicatrici permanenti , afferma il Dr. Zeichner. I farmaci da prescrizione comprendono retinoidi e antibiotici per via orale e topica, dapsone topico (Aczone gel), perossido di benzoile con prescrizione (in alcuni farmaci di marca come Epiduo Forte) e trattamenti ormonali come spironolattone e persino alcune pillole anticoncezionali che sono FDA approvato per il trattamento dell'acne.


cosa dice di te il tuo caffè